• Freevoices

Al Teatro Giovanni da Udine debutta Noi siamo il Tempo il nuovo spettacolo progetto Freevoices

Sostenibilità, cultura e solidarietà : è su questo trinomio che si colloca il nuovo progetto spettacolo del Freevoices Choir “Noi siamo il tempo, il nostro, dell’altrui, della Terra” al suo debutto giovedì 16 giugno presso il Teatro Nuovo Giovanni da Udine (inizio ore 20.45). Presentato e organizzato, in occasione del suo 35° Anniversario, da GESTECO Spa azienda friulana del Gruppo Luci leader nello sviluppo di soluzioni integrate per l’ambiente e la sostenibilità, lo spettacolo dei Freevoices si ispira agli obiettivi dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile declinati, in quadri musicali, nelle dimensioni del tempo (tempo e spiritualità, tempo e consumo, tempo e Terra …) . “Nella folle corsa al consumo – dicono gli interpreti - cerchiamo compenso in bisogni materiali dimenticando il valore dell’esistere.” Ed è proprio in tal senso che la cultura e la musica, in particolare, realizzano la loro peculiare responsabilità sociale che le porta a fasi promotrici di un messaggio dirompente capace di sensibilizzare le comunità e di aprire le coscienze. Uno spettacolo, dunque, nuovo, disegnato sulle linee dell’impegno a favore della difesa dell’ambiente ed in linea proprio con gli scopi e le azioni di un’azienda virtuosa come la GESTECO che ha fatto della sostenibilità la sua mission peculiare. “Puntiamo a trasmettere la nostra cultura e i nostri progressi,” sostiene Adriano Luci - Presidente del Gruppo Luci - “con la speranza di influenzare positivamente chi abbiamo intorno, come azienda e come individui, dai collaboratori ai fornitori, ai clienti. Dobbiamo e vogliamo avere un’attenzione particolare alla sostenibilità perché, prima di essere operatori del settore, siamo persone e cittadini del mondo”.”

Accanto a ciò anche la solidarietà, terzo elemento di questo trinomio, perché il ricavato della serata sarà interamente devoluto all’ANDOS (Ass. Naz. Donne Operate al Seno) di Udine. I testi originali sono di Sergio Sichenze (Premio Nazionale di Poesia Terra di Virgilio 2018) mentre le coreografie sono affidate alla cura di Marco Rigamonti (Teatro Litta Milano). Le voci sono quelle degli attori Enrico Cavallero e Paola Aiello mentre la direzione artistica è di Manuela Marussi . Nella serata i Freevoices saranno accompagnati dal violino della concertista Laura Grandi mentre al pianoforte siederà Gianni Del Zotto arrangiatore delle musiche. Le percussioni sono di Francesco Pandolfo, al basso Gaia Aprato. Premio Maria Carta 2017, il gruppo Freevoices svolge un’intensa attività concertistica con spettacoli a tema nello stile dello “show-choir” dove al canto si uniscono azioni sceniche e coreografiche. Proprio tale caratteristica, che è la loro cifra originale, ha portato i Freevoices a realizzare in questi anni più di 100 recital e spettacoli in Italia e all’estero. Costo del biglietto 12 euro. I biglietti si possono acquistare presso la biglietteria del teatro Giovanni da Udine (tel. 0432/248418 biglietteria@teatroudine.it ) o tramite il circuito VivaTicket .






1 visualizzazione0 commenti